Africa
| Sudafrica

Orizzonti africani 2023

Africa
| Sudafrica
Africa | Sudafrica

Orizzonti africani 2023


da Città del Capo alla Garden Route, dal parco di Hluhluwe-Umfolozi nel Kwa Zulu Natal al grande Parco Kruger attraverso il regno dello Swaziland
Esempio di itinerario individuale con noleggio auto e prenotazione dei pernottamenti.
l’itinerario è modificabile in base alle preferenze e agli interessi dei clienti.

Viaggio proposto da Mario - Esperto d'Africa



  • 1° Giorno:

Volo per Città del Capo

Partenza dall’Italia, pernottamento in aereo in corso di volo.

 

 

  • 2° Giorno:

Città del Capo       

Arrivo a Cape Town e ritiro dell’auto noleggiata. Pomeriggio libero per la visita della Città del Capo e per l’ eventuale salita sulla Table Mountain (condizioni atmosferiche permettendo). Pernottamento in Hotel con trattamento di prima colazione inclusa.

  • 3° Giorno:

Città del Capo       

Giornata a disposizione per visitare la Penisola del Capo: l’orto botanico di Kirstenbosh, Boulders e il suo parco dei  pinguini, il Capo di Buona Speranza. Pernottamento in Hotel . con trattamento di prima colazione inclusa.

  • 4° Giorno:

          Città del Capo       

Giornata dedicata alla visita di Hermanus da cui si può ammirare le balene (da maggio a novembre). Rientro a Cape Town e pernottamento in Hotel con trattamento di prima colazione inclusa.

  • 5° Giorno:

Città del Capo – Garden Route (Mossel Bay) – (350 km ca)       

Proseguimento per la Garden Route, il famoso tratto panoramico che si snoda fra laghi e boschi con suggestive scogliere, spiagge e lagune. Pernottamento a Mossel Bay o George con trattamento di prima colazione inclusa.

 

  • 6° Giorno:

Garden Route (Mossel Bay – Knysna) – (150 km ca)       

Giornata dedicata alla visita della zona: Wilderness Park, la piccola Riserva Naturale di Knysna,o la bella cittadina di  Plettenberg Bay. Pernottamento con trattamento di prima colazione inclusa.

  • 7° Giorno:

Garden Route (Kysna – Addo) (300km ca)  

Tempo libero per visitare quest’area della Garden Route, fra cui il bel Parco degli elefanti di Addo. Pernottamento

  • 8° Giorno:

Garden Route (Plettenberg Bay – Port Elizabeth) – (200 km ca)        

Da qui si raggiunge Port Elizabeth, il pernottamento è necessario per prendere il volo della mattina dopo.  Pernottamento a Port Elizabeth.

 

  • 9° Giorno:

Volo P. Elizabeth / Durban – Kwazulu Natal – (1h30 volo + 250 km ca) 

Riconsegna del veicolo in aeroporto e volo interno da Port Elizabeth a Durban. Arrivo e ritiro di un’auto a noleggio. Partenza per l’area di Santa Lucia (3 ore circa).

L’area è ricca di parchi: il parco dei rinoceronti di Hluhluwe Umfolozi, il Parco di Cape Vidal, la bella laguna interna e da giugno a ottobre la possibilità di effettuare una bella escursione in battello per ammirare le balene. Prima colazione inclusa.

Escursioni effettuabili a Santa Lucia

Escursione in battello per ammirare le balene:
Comprende il trasferimento da Santa Lucia al punto di imbarco e l’escursione di circa 3 ore per ammirare le balene (principalmente megattere nel periodo giugno – novembre).
 Costo a persona euro 70

Escursione guidata al Parco di Hluhluwe – Umfolozi
Comprende l’intera giornata nel parco di Hluhluwe Umfolozi famoso per i suoi rinoceronti, con un barbeque all’interno del parco incluso.        Costo variabile in base ai partecipanti.

  • 10° Giorno:

Kwazulu Natal (Hluhluwe – Umfolozi Park) – (80 km ca)

Intera giornata dedicata alla visita dello Hluhluwe/Umfolozi Park famoso per i rinoceronti. Pernottamento a Santa Lucia con trattamento di prima colazione inclusa.

  • 11° Giorno:

Kwazulu Natal (Hluhluwe – St Lucia) – (80 km ca)

Visita della Riserva Marina di St Lucia con possibilità di escursioni in barca sulla laguna interna dove si possono ammirare ippopotami e coccodrilli, visita del Parco costiero di Cape Vidal. Pernottamento.

  • 12° Giorno:

Kwazulu Natal – Swaziland (350 km ca)

L’itinerario prosegue attraverso il Regno dello Swaziland per avvicinarci al Parco Nazionale Kruger. Pernottamento nella zona di Ezulwini Valley con prima colazione inclusa.

 

  • 13° Giorno:

Giorno                    Swaziland – Kruger N.P. (150 km ca)

Trasferimento al  Kruger Park, con pernottamento nei Campi interni a gestione governativa, e sistemazione in bungalow con servizi privati. Pomeriggio dedicato ad una prima visita del Parco. Pernottamento.  Il parco Nazionale Kruger è il fiore all’occhiello dei parchi nazionali del Sudafrica, che sono attualmente 18. All’avanguardia nel campo della conservazione e dell’ecoturismo e uno dei leader mondiali nelle più avanzate tecnologie e strategie della gestione dell’ambiente.  La sua superficie attuale è di 2 milioni di ettari, si estende per 400 km da nord a sud e per 70 km da est a ovest. L’ estensione del suo confine orientale al Parco del Limpopo nel vicino Mozambico e di quello settentrionale al Parco Nazionale di Gonaredzhou dello Zimbabwe, rientra nella filosofia dei parchi della pace; ciò ha permesso la libera migrazione degli animali attraverso le frontiere nazionali, creando una delle maggiori aree di conservazione del Mondo, con un area totale di 95.000 kmq e contribuendo in modo sostanziale all’eliminazione di costosi e controversi programmi, come la selezione e il ripopolamento. Il Parco Nazionale Kruger è senza rivali per quanto riguarda la diversificazione delle forme di vita che includono oltre ai big five :
– 300 specie di alberi
– 507 specie di uccelli
– 147 specie di mammiferi
– 114 specie di rettili
– 33 specie di anfibi
– 50 specie di pesci

  • 14° Giorno:

Giorno   Kruger Park       

Safari libero nel parco. Possibilità di pernottare in campi diversi del Parco Nazionale.

 

  • 15° Giorno:

Kruger Park- area del Blyde River Canyon    

Safari all’interno del parco. Il pernottamento è previsto fuori dal parco, per consentire la visita del Blyde River Canyon, Pilgrim Rest e accorciare l’avvicinamento a Johannesburg del giorno successivo.

  • 16° Giorno:

area del Blyde River Canyon  – Johannesburg (490 km ca)

Dopo colazione, partenza per l’aeroporto di Johannesburg. Riconsegna dell’auto e volo intercontinentale per l’Italia.

 

  • 17° Giorno:

Italia

Arrivo in Italia e termine del viaggio.

 


a partire da 1.865

La quota comprende

Per le partenze fino al 11 dicembre 2022, dal 01 gennaio 2023 al 24 luglio 2023 e dal 16 agosto 2023 al 31 ottobre 2023

  • Base 2 persone partecipanti in Hotel 3*** da € 1.990.00 – in Hotel 4**** da € 2.250.00
  • Base 4 persone partecipanti in Hotel 3*** da € 1.850.00 – in Hotel 4**** da € 2100.00

Per le partenze dal 12 dicembre 2022 al 31 dicembre 2022 e dal 25 luglio 2023 al 15 agosto 2023

  • Base 2 persone partecipanti in Hotel 3*** € 2.180.00 – in Hotel 4**** da € 2.350.00
  • Base 4 persone partecipanti in Hotel 3*** € 2.030.00 – in Hotel 4**** da € 2.280.00

La quota include:

  • Il volo intercontinentale,
  • il noleggio di un auto categoria C tipo Toyota Corolla o simili a chilometraggio illimitato, assicurazioni Casco, Furto e tasse incluse,
  • il pernottamento in camere doppie con servizi privati in Hotels o Lodges di 3 stelle o 4 stelle (in base alla scelta) con i trattamenti indicati nel programma.
  • Assicurazione di viaggio medico bagaglio.

 


La quota non comprende

La quota esclude:

  • Le tasse aeroportuali (variabili in base alla compagnia aerea prescelta),
  • gli ingressi ai parchi
  • i supplementi drop off AVIS per la riconsegna di auto in una località diversa da quelle di noleggio (50 euro circa in base alle località e al cambio Euro/Rand).
  • il costo del Cross Border Fee ovvero il permesso di attraversamento dello Swaziland per l’auto a noleggio. Il costo è di circa 30 euro e verrà addebitato sulla carta di credito che verrà fornita a garanzia del noleggio.

 

Note:

  • E’ possibile effettuare la visita di Città del Capo senza noleggiare l’auto, con l’aggiunta di trasferimenti e di escursioni anche con guida italiana.

 

  • E’ possibile effettuare la visita dell’area del Kruger Park e di Hluhluwe senza noleggiare l’auto, con la sistemazione in Lodge e riserve private e safari giornalieri inclusi con guida.

 


Documenti necessari per l'espatrio

Il passaporto valido per i sei mesi successivi alla data del viaggio con due pagine libere contrapposte.


Note di Viaggio

IMPORTANTE AVVISO PER CHI VISITA SUD AFRICA, NAMIBIA e BOTSWANA

Per tutte le famiglie con figli che visiteranno il Sud Africa, la Namibia e il Botswana dopo il 1 giugno 2015, sia per entrare o uscire dal paese, i genitori dovranno produrre per ciascun figlio al di sotto dei 18 anni di età:
Se il figlio/i viaggiano con entrambi i genitori:
Un certificato di nascita integrale MULTILINGUE (ovvero tradotto in inglese oltre che nelle principali lingue europee oppure copia certificata tradotta da un traduttore ufficiale o dall’Ambasciata del Sud Africa).
Il documento deve contenere le informazioni riguardanti i genitori del minore. Il documento viene rilasciato dall’anagrafe del Comune di NASCITA.
Se il figlio/i viaggiano con un solo genitore
oltre al certificato di cui sopra una copia autenticata del genitore assente che dà il consenso alla partenza del figlio/i in data non anteriore ai 3 mesi.
Nel caso che il secondo genitore sia deceduto, il certificato di morte.
Se il minore non viaggia coi genitori
– copia del certificato di nascita multilingue
– il consenso autenticato alla partenza da parte di entrambi i genitori
– una lettera di consenso delle persone che accolgono il minore e i motivi, contenente indirizzo, e dettagli di contatto, copia del documento della persona ospite e contatto dei parenti o custodi legali.

Sud Africa con accompagnatore Golden Africa

 

Si tratta di un viaggio con accompagnatore ad un prezzo decisamente interessante. Un viaggio senza preoccupazioni, accompagnati da ottime guide parlanti italiano nei migliori hotel. Gli itinerari partono il lunedì dall’Italia (con arrivo il martedi in Sud Africa). Per una visita del meglio del Sud Africa, e di Città del Capo, il capo di Buona Speranza e per effettuare un safari di 2 notti in una riserva privata adiacente al parco nazionale Kruger. C’è poi la possibilità di aggiungere a questo tour, estensioni a Victoria Falls e al soggiorno a Città del Capo per effettuare una escursione per vedere le balene a Hermanus nel periodo giugno/novembre.

Scopri il viaggio

Estensione a Victoria Falls Parco Chobe

Le Cascate Vittoria, entrano di diritto fra le attrazioni naturali più famose al mondo. I turisti da tutto il globo, ogni anno scattano chilometri di pellicola davanti a questa meraviglia della natura.

Le Cascate precipitano da un fronte di 1700 metri in una stretta gola 107 metri più in basso. Una media di 550.000 metri cubi di acqua cadono ogni minuto nella gola dello Zambesi, quantità che durante la stagione delle piogge sale a 5 milioni di metri cubi al minuto !!!!!
Il vapore nebulizzato in questo periodo si vede da chilometri, ed è il motivo per cui le Cascate furono chiamate dai locali, Mosi oa tunya, “il fumo che tuona”. La visita durante la stagione delle piogge finisce per diventare per i turisti un bagno colossale, con l’acqua che arriva dappertutto e trasforma la savana circostante in una foresta pluviale. Il periodo di apertura delle cascate si prolunga durante le notti di luna piena, per dare ai turisti la sensazione ancora più particolare dell’arcobaleno lunare. Questa è una estensione di 3 notti / 4 gg  da Johannesburg per la visita di Victoria Falls e delle sue cascate, a questo si aggiungono altre 2 nottio per un safari nel Parco Nazionale Chobe, uno dei più importanti del Botswana.

 

Scopri il viaggio

Botswana – Camp Xakanaxa 2023

Il Campo di Xakanaxa è situato su una laguna permanente del Delta dell’Okavango, ed è quindi uno dei pochi Campi che è in grado di offrire durante tutto l’anno, sia i tradizionali safari in mokoro (la piroga tradizionale del Delta), sia safari in auto 4WD nel parco circostante di Moremi. Il campo è situato in una zona ideale per l’ abbondanza di fauna e la varietà dell’ambiente circostante.
Xakanaxa (si pronouncia Ka-Kan-A-Ka) è situato nel cuore della riserva di Moremi, considerata una delle migliori riserva faunistiche di tutta l’Africa, bagnata da grandi rami del Delta e con una fauna varia e abbondante.
A sud e a est la riserva ospita grandi mandrie di elefanti, mentre a nord e a ovest, è bagnata da lagune permanenti e dai corsi minori del Delta dell’Okavango. I safari in auto in questa parte della Riserva di Moremi, vi permetteanno di ammirare una grande varietà animali e piante attraverso sentieri tortuosi fra boschi di alberi di mopane e lussureggianti pianure erbose. Piccoli ruscelli vengono guadati con auto 4Wd o passati su piccoli ponti di legno.
Il Campo è situato di fronte alla laguna di Xakanaxa sul fiume Khwai River, da dove potrete fare  escursioni in barca a motore attraverso i numerosi canali del Delta, una delle meraviglie della natura.
In questo modo potrete vedere le antilopi più rare come il Tsessebe e il lechwe, ma anche gnu, impala, antilopi d’acqua, elefanti, giraffe o la rara antilope nera. Fra i predatori, sono numerosi i leoni che si possono sentire spesso al mattino, ma anche leopardi, licaoni, e iene. Un vero paradiso per i birdwatchers, specialmente in primavera e estate, quando i migratori sono qui per accoppiarsi e deporre le uova.

Scopri il viaggio

Send this to a friend